Parco lombardo del Ticino (Varese)

Parco lombardo del Ticino (Varese)

Il depuratore di S. Antonio Ticino ubicato a Lonate Pozzolo (VA), tratta i liquami prodotti da 25 Comuni della Provincia di Varese e ad esso è allacciato anche lo scarico dell’aeroporto internazionale della Malpensa. È dimensionato per 300.000 a.e. (con un possibile ampliamento a 420.000 a.e.) e l’effluente finale ha una portata media di circa 1mc/sec. Il Consorzio Volontario per la Tutela, il Risanamento e la Salvaguardia del Torrente Arno Rile e Tenore ha commissionato alla MWH s.p.a. un progetto per lo smaltimento finale dell’effluente dell’impianto di depurazione consortile di S. Antonio Ticino con l’obiettivo del risanamento dell’area di ex spagliamento del Torrente Arno, recettore dell’effluente del depuratore. Floriana Romagnolli è stata chiamata come consulente dal Parco del Ticino nel 2002 per redigere uno studio di fattibilità per il miglioramento dell’affinamento fitodepurativo dell’impianto di depurazione di S. Antonio Ticino, inserendo integrazioni al progetto esistente redatto dalla MWH s.p.a. relativamente agli aspetti vegetazionali e agli aspetti ecologici per l’ottimizzazione dell’efficienza depurativa e della qualità ambientale dell’intero ecosistema.

Author : studiovis

Likes : 0